Comunitario e internazionale

Cgue: rifugiati, possibile l'obbligo di residenza per “integrarsi”

Francesco Machina Grifeo

Possibile imporre un obbligo di residenza ai rifugiati qualora essi siano più esposti a difficoltà di integrazione rispetto ad altre persone non aventi la cittadinanza dell'Ue e residenti legalmente nel medesimo Stato membro. Lo ha stabilito la Corte Ue, sentenza 1° marzo 2016, Causa C-444/14 , affrontando un caso tedesco. Pur con molti distinguo, dunque, i giudici hanno risposto affermativamente, salvando la legge tedesca che prevede per i beneficiari della protezione sussidiaria che percepiscono altresì prestazioni sociali, l'obbligo di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?