Comunitario e internazionale

Mediazione e «Adr» alla Corte Ue

di Marco Marinaro

La recente entrata in vigore del nuovo sistema di Adr (sistema alternativo di risoluzione delle controversie) per i consumatori crea taluni dubbi interpretativi circa la compatibilità delle norme introdotte nel Codice del consumo in attuazione della direttiva 2013/11/Ue e quelle previste per la mediazione obbligatoria ex lege di recepimento della direttiva 2008/52/Ue. Occorre dunque che la Corte di Giustizia Ue risolva talune questioni pregiudiziali.Sono le conclusioni cui perviene, con una articolata ordinanza del 28 gennaio 2016 , il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?