Comunitario e internazionale

Antiriciclaggio targato Ue: l’arma dei registri centrali

di Marina Castellaneta

Smascherare chi utilizza i profitti provenienti dalla criminalità, rafforzare la tracciabilità del denaro, prevenire e combattere il riciclaggio, che rischia di minare l’economia dell’intera Unione europea. E prima di tutto allineare la normativa Ue alle raccomandazioni del Gruppo di azione finanziaria internazionale (Gafi). Va in questa direzione la direttiva Ue 2015/849 sulla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo, che modifica il regolamento n. 648/2012 e che abroga la direttiva 2005/60/Ce ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?