Comunitario e internazionale

Uno Stato membro può sostituire la nozione di stabilimento con impresa senza ridurre le tutele

di Marina Castellaneta

La Corte di giustizia dell'Unione europea ha affrontato la questione dei licenziamenti collettivi in relazione alla nozione di stabilimento e al conteggio dei lavoratori licenziati per far scattare l'attuazione delle regole Ue a tutela dei lavoratori.Al centro della vicenda, che ha poi condotto i giudici nazionali al rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia dell'Unione europea, l'interpretazione della direttiva n. 98/59 concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di licenziamenti collettivi e gli obblighi in materia d'informazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?