Comunitario e internazionale

Sì all'esame di educazione civica per i soggiornanti di lungo periodo

Gli Stati membri possono imporre ai cittadini di Paesi terzi, che siano soggiornanti di lungo periodo, l'obbligo di superare un esame di integrazione civica. Tuttavia, le modalità non devono essere tali da compromettere la realizzazione degli obiettivi di integrazione perseguiti dalla direttiva 2003/109/CE. Lo ha stabilito la Corte Ue, sentenza 4 giugno 2015, Causa C-579/13 , respingendo il ricorso di due cittadine extra-Ue residenti in Olanda da oltre 7 anni che hanno impugnato l'obbligo del Governo di superare un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?