Comunitario e internazionale

Obbligo di istituire registri fallimentari accessibili ai creditori

di Marina Castellaneta

Nel segno della certezza del diritto, della tempestività e della trasparenza, il nuovo regolamento sulle procedure d’insolvenza prevede un obbligo per gli Stati membri di attivare i registri fallimentari accessibili a creditori e giudici anche se domiciliati in altri Stati membri. E questo grazie all’interconnessione dei registri assicurata attraverso il portale europeo della giustizia elettronica (https://e-justice.europa.eu/home.do?action=home&plang=it). Il nuovo testo prova così ad armonizzare il settore dei registri fallimentari, cercando di superare le differenze esistenti tra i diversi Paesi membri. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?