Comunitario e internazionale

Corte Ue: «Illegittimo il premio assicurativo extra per andare all'estero»

di Marina Castellaneta e Maurizio Caprino

Le compagnie di assicurazione non possono chiedere integrazioni dei premi nei casi di contratti di assicurazione obbligatoria di trasporto (Rc auto) per il solo fatto che l’assicurato viaggia in un altro Stato membro. Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue nella sentenza del 26 marzo (C-556/13), che tocca un problema delicato apertosi nell’ultimo decennio, con l’aumento della circolazione di veicoli con targa comunitaria in Paesi Ue diversi da quello in cui sono immatricolati. Il fenomeno, con l’ingresso nell’Unione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?