Comunitario e internazionale

Corte Ue, se il pacemaker è difettoso l'intero lotto va sostituito

di Marina Castellaneta

Se un dispositivo medico come il pacemaker fa parte di una serie di produzione nella quale sono stati riscontrati dei difetti su alcuni strumenti tutti i prodotti vanno sostituiti. Di conseguenza, chi li utilizza non ha nessun onere della prova e ha diritto alla sostituzione anche prima che il danno si manifesti, nonché al risarcimento del danno. Lo ha chiarito la Corte di giustizia dell’Unione europea nella sentenza del 5 marzo (C-503/13 e C-504/13) che ha delineato, ampliandone la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?