Comunitario e internazionale

Le regole Ue sulla giurisdizione non sono derogabili

di Marina Castellaneta

Limiti all’autonomia processuale degli Stati nell’individuazione del giudice competente in materia di crediti alimentari transfrontalieri. Nel segno della tutela del creditore e della fiducia reciproca tra Stati membri. Li ha fissati la Corte di giustizia dell’Unione europea nella sentenza del 18 dicembre (cause riunite C-400/13 e C-408/13 ). Alle prese con un rinvio pregiudiziale interpretativo sollevato dai giudici tedeschi sul regolamento n. 4/2009 relativo alla competenza, alla legge applicabile, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni e alla cooperazione in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?