Comunitario e internazionale

Alleggerito l'onere della prova a favore del consumatore

di Marina Castellaneta

Un freno all’inversione dell’onere della prova per gli obblighi precontrattuali d’informazione nel credito al consumo. La Corte Ue, nella sentenza di ieri (C-449/13), ha stabilito, colmando una lacuna della direttiva 2008/48/Ce sui contratti di credito ai consumatori, recepita in Italia con Dlgs n. 141/2010, che non può gravare sul debitore l’onere della prova circa la mancata esecuzione degli obblighi informativi del creditore sulle condizioni del prestito. E' vero che la direttiva non si preoccupa di individuare il contraente sul ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?