Comunitario e internazionale

Non va ritirato il passaporto a chi non rispetta gli obblighi alimentari

di Marina Castellaneta

Il provvedimento che impone la consegna del passaporto e la cancellazione della clausola di validità per l'espatrio dal documento d'identità deciso nei confronti di un padre che non versa gli assegni alimentari è contrario alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Lo ha stabilito la Corte di Strasburgo nella sua prima sentenza relativa a un caso di misure limitative della libertà di circolazione al di fuori del proprio Paese verso un individuo che ha debiti di importanza particolare come le ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?