Comunitario e internazionale

Omosessuali, per la richiesta d'asilo valutazione nel rispetto della privacy

di Francesco Machina Grifeo

L'orientamento sessuale appartiene alla delicata «sfera personale» di ciascun individuo, per cui nel valutare le domande di asilo fondate sul timore di persecuzioni nei paesi di origine, le autorità nazionali devono rispettare dei paletti rigorosi. Per la Cgue, sentenza nella Cause da C-148/13 a C-150/13 , in particolare, gli Stati membri non possono procedere ad interrogatori sulle pratiche sessuali, né accettare prove video miranti a provare l'omosessualità, né tantomeno dedurre la non credibilità delle dichiarazioni dal fatto che l'outing ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?