Comunitario e internazionale

Energia e gas, aumenti illegittimi se il cliente non è stato informato

Francesco Machina Grifeo

Dall'Europa arriva un deciso stop alle sorprese in bolletta. La Corte Ue, infatti, ha stabilito che i consumatori di energia elettrica e gas devono essere informati «in tempo utile» di ogni aumento dei prezzi. Non solo, devono conoscerne «i motivi, le condizioni e la portata» in modo da poter recedere ma anche contestarli. La sentenza dei giudici di Lussemburgo, cause riunite C-359/11 e C-400/11 , ha così bocciato la normativa tedesca che non prevedeva alcun obbligo di informazione, violando ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?