Comunitario e internazionale

La sovrattassa fiscaleesclude la sanzione penale

Marina Castellaneta

La Corte europea dei diritti dell'uomo torna sull'applicazione del principio del ne bis in idem nei casi in cui le autorità nazionali, dopo aver comminato una sanzione tributaria come il pagamento di una sovrattassa, avviano un procedimento penale per frode fiscale. E lo fa con la sentenza depositata il 20 maggio 2014 (ricorso Nykänen contro Finlandia) che conferma l'orientamento seguito nella pronuncia Grande Stevens contro Italia, che diventerà definitiva il 4 giugno se il Governo non ricorrerà alla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?