Comunitario e internazionale

Società, no a una imposta nazionale parametrata sul fatturato di gruppo

Francesco Machina Grifeo

Fonte: Guida al Diritto Integra una discriminazione indiretta basata sulla sede della società, un'imposta nazionale, ad aliquota progressiva, che si fondi sul fatturato di gruppo, e sia dunque commisurata dunque anche sui ricavi delle collegate estere. Lo ha stabilito la Cgue con la sentenza 5 febbraio 2014 nella causa C-385/12 giudicando su di un caso ungherese. La normativa ungherese prevede infatti un'imposta sul fatturato del commercio al dettaglio in base alla quale i contribuenti che, nell'ambito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?