Civile

Dirigenti, legittimo l’incarico a tempo di diritto privato se la Pa motiva l’«eccezionalità»

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Corte di cassazione con la sentenza n. 15228depositata ieri ha confermato la legittimità del conferimento di incarico dirigenziale a tempo, con contratto di diritto privato, per rivestire il ruolo di direttore di Istituti riuniti di assistenza. I ricorrenti sostenevano l’illegittimità della deliberazione, che aveva optato per tale scelta di copertura del posto vacante, in una situazione di prossima trasformazione dell’ente. A norma dell’articolo 11o del Dlgs 267/2000, precedente la modifica del 2014, la Cassazione conferma le ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?