Civile

Per l’equo compenso applicazione ampia con doppio binario

di Giuliano Fonderico

La norma sull’equo compenso non era presente nel decreto originario. Al primo passaggio al Senato del Ddl, era stata inizialmente introdotta solo per gli avvocati, poi approvata in commissione con l’estensione alle altre libere professioni e così inclusa nel maxiemendamento sul quale il governo ha chiesto la fiducia. Il tema è stato in ogni caso dibattuto per tutto l’iter di approvazione. Al Senato c’erano emendamenti per costruire due regimi, distinti per professioni regolamentate e non. Alla Camera, gli ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?