Civile

Separazione: lauto assegno all’ex moglie anche se ha entrate sue

di Patrizia Maciocchi

Se le disponibilità finanziarie dell’ex moglie non sono tali da garantirle di mantenere lo stesso tenore di vita goduto durante il matrimonio, il marito ricco, dopo la separazione, deve “integrare” con un cospicuo assegno. Il criterio del tenore di vita, ormai non più in auge dopo il divorzio, resta ben saldo nella giurisprudenza di legittimità in caso di semplice separazione tra i coniugi. La Corte di cassazione, con la sentenza 21082, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?