Civile

L’accesso al sostegno «ratifica» la risoluzione

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Nell’ambito di un processo di ristrutturazione aziendale da cui sia derivata la riduzione della forza lavoro mediante licenziamenti collettivi, la richiesta del lavoratore di accedere al trattamento di sostegno al reddito previsto da un fondo bilaterale, con contestuale rinuncia al preavviso e alla relativa indennità sostitutiva, equivale alla risoluzione anticipata del rapporto e ad acquiescenza al licenziamento. La rinuncia al periodo di preavviso e all’indennità sostituiva danno luogo, in questo senso, a un comportamento negoziale che implica l’accettazione della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?