Civile

Norme sulle distanze, la porta di ferro crea una «veduta»

di Saverio Fossati

La «privacy» del Codice civile non perdona: aprire una porta a 75 centimetri dal confine configura comunque la violazione delle norme sulle distanze, che impongono un minimo di 1,5 metri. Lo afferma la Cassazione, sezione II (relatrice Milena Falaschi), con l’ordinanza 20273, depositata ieri, in coerenza con il dettato dell’articolo 905 del Codice civile: «Non si possono aprire vedute dirette verso il fondo chiuso o non chiuso e neppure sopra il tetto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?