Penale

Frode in commercio non applicabile tra medico e paziente

di Patrizia Maciocchi

Il paziente, a cui viene impiantata dal dentista una protesi di resina al posto di quella concordata in ceramica, non può far valere in sede penale la frode che scatta solo in ambito commerciale e non nel rapporto medico-paziente, in cui prevale lo scopo della cura. Il passaggio commerciale c’è, infatti, solo tra odontotecnico e odontoiatra e unicamente in quell’ambito, semmai, è configurabile il reato di frode in commercio. Al paziente non resta che far valere le sue ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?