Civile

Banche, la violazione degli obblighi informativi non dà luogo a nullità ma a responsabilità

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In tema di intermediazione finanziaria, la violazione dei doveri di informazione del cliente e di corretta esecuzione delle operazioni che l'ordinamento pone a carico dei soggetti autorizzati alla prestazione dei servizi di investimento finanziario può dar luogo a responsabilità precontrattuale o contrattuale, a seconda che le suddette violazioni avvengano nella fase antecedente la stipulazione del contratto di intermediazione, il cosiddetto contratto quadro, o nella fase di esecuzione dello stesso. Per le medesime violazioni non è configurabile, invece, una ipotesi ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?