Civile

Buon costume

di Andrea A. Moramarco

False assunzioni non ripetibiliL'accordo consistente nella fittizia assunzione di un cittadino extracomunitario, finalizzato alla regolarizzazione della sua posizione, dietro pagamento di un corrispettivo a titolo di mutuo, è da considerarsi contrario al buon costume e caratterizzato, quindi, dalla impossibilità di ottenere la restituzione di quanto pagato in virtù dell'accordo stesso. La nozione di buon costume, infatti, non si identifica soltanto con le prestazioni contrarie alle regole della morale sessuale o della decenza, ma comprende anche quelle contrastanti con i ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?