Civile

Il lavoro giornalistico è subordinato anche se il prestatore ha maggiori libertà operative

a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Nel rapporto di lavoro giornalistico la subordinazione non è esclusa dal fatto che il prestatore goda di una certa libertà di movimento e non sia obbligato al rispetto dell'orario e alla continua permanenza sul luogo di lavoro, essendo finanche ammissibile l'esecuzione della prestazione lavorativa addirittura a domicilio

Rapporti speciali di lavoro - Rapporto di lavoro giornalistico - Qualificazione - Lavoro subordinato e lavoro autonomo - Vincolo della subordinazione - Attenuazione - Natura creativa ed intellettuale della prestazione. In ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?