Civile

Danno non patrimoniale, per i parenti non servono prove rigorose

di Maurizio Caprino

I parenti stretti di chi riporta gravi ferite in un incidente hanno diritto a un risarcimento per il danno non patrimoniale patito personalmente senza dover dare una prova rigorosa della loro sofferenza: basta che vi siano elementi logici che possano portare il giudice a ritenere che tale sofferenza c’è stata. Così la Terza sezione civile della Cassazione, con la sentenza 17058/2017 depositata ieri, ha rinviato alla Corte d’appello di Potenza il caso di un padre che si era visto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?