Civile

Lite temeraria, stop ai condòmini perditempo

di Saverio Fossati

Adesso basta con le liti «temerarie». Un condòmino e il suo avvocato, che hanno trascinato sino in Cassazione un contenzioso del tutto pretestuoso, hanno subìto una sonora bocciatura dai giudici e un rabbuffo sull’insostenibilità dell’impugnazione e sulla manca di diligenza nel valutare la tesi sostenuta. La vicenda era iniziata nel 2010 per alcune parole, del tutto inoffensive, scritte nel verbale d’assemblea, in cui il condòmino in questione veniva in qualche modo rappresentato come ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?