Civile

Il giudizio non prosegue dopo la rinuncia dell’azione di riconoscimento del figlio

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In difetto di qualsiasi norma che deroghi al principio dispositivo - proprio del procedimento civile - la rinuncia all'azione con la quale è stato impugnato - ai sensi dell'articolo 263 Cc- il riconoscimento del figlio nato fuori dal matrimonio per difetto di veridicità è regolata dai principi generali, cioè non deve essere accettata dalle controparti, estingue l'azione, avendo la efficacia di un rigetto nel merito della domanda e fa, quindi, venire meno l' interesse delle controparti alla prosecuzione del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?