Civile

Il condominio non può affittare l’alloggio al portiere

di Elena Fumagalli

La portinaia di un condominio si è rivolta al Tribunale di Milano chiedendo l’annullamento del contratto di locazione stipulato con il condominio datore di lavoro (nonché la restituzione dei canoni pagati e il risarcimento dei danni), sostenendo di aver consentito alla stipulazione del contratto in quanto minacciata di un danno grave e ingiusto. Infatti, mentre all’atto dell’assunzione era stato concordato verbalmente che le sarebbe stato concesso l’uso gratuito di un appartamento, successivamente il condominio aveva mutato intenzioni, pretendendo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?