Civile

FALLIMENTO - Cassazione n. 16327

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In tema di concordato preventivo, dopo l'approvazione della proposta da parte dei creditori non è consentito al tribunale e alla Corte d'appello in sede di reclamo, verificare la probabilità di successo del concordato e non omologarlo, quando appare prevedibile un inadempimento del debitore che legittimerebbe i creditori a chiedere la risoluzione. Una tale valutazione, infatti, è riservata ai creditori i quali possono accettare il rischio e l'eventualità di essere soddisfatti in misura e tempi diversi da quelli preventivati nella ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?