Civile

Locazioni, anche se per gravi motivi il recesso dal contratto va comunicato con anticipo

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In tema di recesso anticipato del conduttore a uso diverso da quello abitativo, ai sensi della legge n. 392 del 1978, art. 27, comma 8, quando i gravi motivi sopravvenuti dedotti dal conduttore si sono verificati prima della scadenza del termine per dare l'utile disdetta alla scadenza naturale del contratto e il conduttore non l'abbia data, tale condotta - interpretata secondo il principio di buona fede - va intesa come rinunzia a fare valere in futuro la incidenza di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?