Civile

Anche tra separati scricchiola il criterio del tenore di vita

di Patrizia Maciocchi

Inutile per la moglie separata invocare il tenore di vita goduto durante il matrimonio, per evitare la riduzione dell’assegno di mantenimento dovuto dall’ex marito imprenditore. La Cassazione (sentenza 16190) respinge il ricorso di una signora - assistente di volo Alitalia, messa in mobilità nel corso del giudizio - che, in sede di appello, aveva subito un “taglio” dell’assegno in suo favore, passato da mille euro a 600, mentre quello a beneficio della figlia minore era diminuito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?