Civile

SEPARAZIONE E DIVORZIO - Cassazione n. 15481

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Cassazione precisa che il giudice al quale viene richiesta, per sopraggiunti giustificati motivi, la revisione dell'assegno di divorzio, che incida sulla spettanza di un diritto prima riconosciuto, deve verificare conformandosi ai principi affermati dalla Suprema corte con la sentenza 11504 del 2017, se i motivi giustifichino o meno la negazione del diritto all'assegno per sopraggiunta indipendenza o autosufficienza economica dell'ex coniuge beneficiario. Circostanze che vanno desunte dagli indici individuati della recente sentenza, ricordando che l'onore probatorio spetta all'ex ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?