Civile

Vaccini difettosi, prova indiziaria

di Alessandro Galimberti

La mancanza della prova scientifica della dannosità di un vaccino - validata cioè da un consesso/autorità professionale - non può impedire l’individuazione processuale di un nesso di causalità tra l’inoculazione del farmaco e l’insorgere della malattia. Tuttavia il giudice investito della causa deve valutare scrupolosamente il quadro indiziario fornito dalla parte danneggiata per stabilire, nel caso specifico e solamente in quello, l’eventuale inferenza tra la somministrazione del farmaco e l’evento lesivo. Con la sentenza nella causa ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?