Civile

L’omessa precedenza fa saltare la presunzione di corresponsabilità per gli incidenti stradali

di Filippo Martini

L’incrocio di due veicoli a un’intersezione stradale costituisce una circostanza di particolare pericolo per la viabilità e conseguentemente severa deve essere la valutazione della condotta del conducente che, tra i due, aveva l’obbligo di concedere la precedenza all’altro. Tanto che non opera, in questo caso, la presunzione di corresponsabilità del danno prevista dall’articolo 2054 del Codice civile. È la conclusione della Corte d’appello di Milano, che, con la sentenza 988 dell’8 marzo scorso(presidente Saresella, relatore Federici), si è pronunciata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?