Civile

Il figlio di due mamme va iscritto all’anagrafe

di Francesco Machina Grifeo

Via libera all’iscrizione all’anagrafe di un atto di nascita con due mamme. La Corte di cassazione, con la sentenza n. 14878 di ieri, ha infatti accolto la richiesta di due cittadine italiane, coniugate nel Regno Unito, che avevano chiesto la rettificazione del certificato di nascita del figlio (a seguito di fecondazione assistita), in quanto riportava unicamente il cognome della madre biologica. Prima l’ufficiale di Stato civile di Venezia, poi il Tribunale e la Corte d’appello, invece, avevano rifiutato la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?