Civile

Iva, non c’è evasione senza controllo delle fatture passive

di Selene Pascasi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Nessuna evasione fiscale, se nell'accertamento dell'Iva non si è tenuto conto delle fatture passive. La condanna, infatti, non può scattare solo in base a presunzioni amministrative. A sottolinearlo, è il Tribunale di Genova, con sentenza 1461 del 29 marzo 2017. Imputati, il titolare di una ditta individuale e la rappresentante legale della società incorporante e, quindi, obbligata alla presentazione della dichiarazione Iva per suo conto. L'accusa? Non aver presentato alcuna dichiarazione, per un'annualità, così realizzando un'evasione non indifferente. Istruita ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?