Civile

Divorzio, il box non segue la casa coniugale

di Selene Pascasi

Il box auto non va al coniuge divorziato al quale viene assegnata la casa coniugale. Questo perché non rientra nell’«ambiente domestico» che nel tempo sia divenuto per i figli centro di affetti, interessi e consuetudini di vita. Lo puntualizza il Tribunale di Palermo, con la sentenza 1433 del 21 marzo scorso (presidente Grimaldi di Terresena, relatore Ciardo). La questione - A sollecitare la pronuncia è il ricorso promosso da una donna per ottenere il divorzio dal marito. Nel ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?