Civile

Le ultime decisioni della Cassazione su licenziamenti, fisco e permessi premio

di Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Deposito di venerdì 26 maggio ricco su tutti i fronti. A partire dalle diverse sentenze sui licenziamenti. Recessi che sono stati dichiarati illegittimi in un caso per mancanza di repechage, nell’altro per mancanza di una motivazione credibile. Sul versante fiscale da registrare due sentenze in materia di accertamento. E così è stato bocciato l’operato della Ctr che aveva dato il placet all’applicazione dello studio di settore pur in presenza di uno scostamento davvero esiguo. Così come è stato ritenuto illegittimo l’accertamento

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?