Civile

Sanzione amministrativa pecuniaria, il giudice dell'opposizione non può rateizzare

Francesco Machina Grifeo

Il giudice dell'opposizione a sanzione amministrativa pecuniaria non può disporne il pagamento rateale. Lo ha stabilito, riprendendo un principio espresso dalla Corte di cassazione, la Sezione Lavoro del Tribunale di Udine, con la sentenza del 3 febbraio 2017 n. 71, affermando che «tale potere è previsto espressamente in favore dell'autorità giudiziaria o amministrativa, che ha applicato la sanzione, e, quindi, essendo applicabile la sanzione dall'autorità giudiziaria nella sola ipotesi di connessione oggettiva con un reato, il termine autorità giudiziaria ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?