Civile

Intermediari e transazioni in contanti: occorre l’autorizzazione ministeriale

Giampaolo Piagnerelli

Legittima la sanzione inflitta alla società che abbia effettuato transazioni finanziarie in contanti per importi superiori a 12500 euro servendosi di soggetti intermediari che non avevano le caratteristiche per procedere a tali operazioni. La Cassazione - con la sentenza n. 11573/2017 - ha chiarito come abbia sbagliato il ricorrente a eccepire che la società intermediaria fosse stata costituita il 1° marzo 1989 e, quindi, in data anteriore alla legge 197/1991 che ha disciplinato la materia dell'intermediazione fissando dei paletti ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?