Civile

Contratto di investimento, dubbi sulle firme

di Patrizia Maciocchi

Saranno le Sezioni unite della Cassazione a stabilire se il contratto di investimento stipulato con la banca deve essere firmato, per la sua validità, oltre che dal cliente anche dall’intermediario finanziario. La Prima sezione civile della Corte, (con l’ordinanza interlocutoria 10447) pone il problema della corretta interpretazione dell’articolo 23 del Testo unico bancario (Dlgs 58/1998). La norma prevede per i contratti di prestazione di servizi di investimento, la redazione scritta con la consegna di un esemplare ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?