Civile

Gli eredi pagano il danno se il genitore deceduto ha rifiutato in vita di avere rapporti con un altro figlio

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il disinteresse dimostrato da un genitore nei confronti di un figlio non soltanto integra la violazione degli obblighi di mantenimento, istruzione ed educazione, ma determina altresì un danno non patrimoniale dovuto al grave stato di sofferenza per la privazione della figura genitoriale, consistente nelle ripercussioni sociali e personali derivanti dalla consapevolezza di non essere mai stato desiderato come figlio e di essere, anzi, rifiutato. Tale danno va liquidato in via equitativa e se il genitore è deceduto a pagare ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?