Civile

No al cambio di città se nuoce al figlio

di Giorgio Vaccaro

No al trasferimento del minore in un’altra città per scelta arbitraria del genitore cui è affidato: l’esercizio della responsabilità genitoriale richiede di anteporre ai propri interessi e scelte di vita l’interesse del figlio. Così il Tribunale di Roma (presidente Mangano, relatore Velletti) ha emesso il decreto camerale del 20 gennaio 2017 sulla richiesta di un padre di veder rientrare a Roma la propria figlia minore, unilateralmente trasferita in altra città dalla madre. Il Tribunale ha osservato, con l’aiuto di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?