Civile

Il Pm può chiedere il fallimento nell'udienza sul concordato

di Patrizia Maciocchi

Il Pubblico ministero può esprimere il suo parere negativo sulla proposta di concordato e chiedere il fallimento, nel corso dell’udienza fissata per l’audizione del debitore. La Cassazione (sentenza 9574) respinge il ricorso del socio di una Srl contro la sentenza di fallimento dichiarato dal Tribunale dopo il no al concordato preventivo. Il ricorrente contestava, oltre agli estremi per dichiarare il fallimento, anche le modalità con le quali il Pm aveva espresso parere e richiesta, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?