Civile

Concorsi, nel risarcimento per mancata convocazione va dimostrata la perdita di chance

di Andrea A. Moramarco

La mancata consegna della lettera raccomandata con la quale la pubblica amministrazione convochi il concorrente a presentarsi per le prove scritte di un concorso pubblico costituisce grave illecito da parte del servizio postale. Come tale, è certamente suscettibile di adeguato risarcimento del danno. Tuttavia, il danno da perdita di chance non può essere liquidato se non si fornisce la prova del probabile esito positivo dell’iter selettivo del concorso. Tribunale dell’Aquila, sezione civile, sentenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?