Civile

Recintare con paletti e catene il fabbricato condominiale non è un'innovazione vietata

di Aldina De Luca

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La delibera assembleare che autorizza l'affissione di paletti e catene per delimitare il fabbricato e vietare l'accesso indiscriminato a terzi, pur se non assunta all'unanimità, non può ritenersi invalida, in quanto detta limitazione non modifica ma, semplicemente, innova, essendo di ausilio al miglior uso della cosa comune.Conseguentemente, una tale delibera non necessita del consenso unanime, necessario invece per le innovazioni lesive dei diritti dei condòmini in merito all'uso e al godimento delle parti comuni.Tanto ha stabilito la Corte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?