Penale

Stop temporaneo ai ruoli di vertice

di Giovanbattista Tona

Debutta la sanzione accessoria dell’interdizione temporanea dagli uffici direttivi per chi viene condannato per corruzione passiva tra privati se è già stato condannato per lo stesso reato o per istigazione alla corruzione tra privati. Lo prevede l’articolo 2635-ter del Codice civile, che richiama l’articolo 32-bis del Codice penale. Quest’ultimo stabilisce che l’interdizione dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese priva il condannato della capacità di esercitare l’ufficio di amministratore, sindaco, liquidatore, direttore generale e dirigente preposto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?