Civile

Acquisto di bond: serve il contratto quadro sottoscritto

di Antonino Porracciolo

Sono nulli gli ordini di acquisto di strumenti finanziari se il contratto quadro che li deve precedere non è sottoscritto dal cliente e dalla banca. Lo ricorda la sentenza 4445 del 16 dicembre 2016 della Corte d’appello di Napoli (presidente Sensale, relatore Marinaro). Il primo grado - Il caso riguarda due ordini di acquisto di bond argentini, dichiarati nulli dal tribunale perché la banca incaricata aveva eseguito il mandato senza un valido contratto di intermediazione mobiliare. La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?