Civile

Il danno all’immagine da ipoteca illegittima va fatto valere in primo grado

Giampaolo Piagnerelli

L'avvocato che abbia ricevuto dalla propria un banca un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo e che in seguito sia dichiarato illegittimo deve subito chiedere i danni all'immagine e alla propria onorabilità, dimostrando anche l'elemento di colpa da parte dell'istituto di credito. Richiesta non proponibile in appello. Il soggetto non può pretendere il risarcimento del danno nella fase di appello perché sussisterebbe una mutatio libelli e non una semplice emendatio. Questo in estrema sintesi il contenuto della sentenza della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?