Civile

Nelle Spd non vi è responsabilità illimitata dei soci per le obbligazioni che la società abbia verso un socio

di Angelo Busani e Elisabetta Smaniotto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La responsabilità illimitata dei soci di società di persone è dettata dalla legge solo per le obbligazioni che gravino sulla società verso i terzi estranei alla società stessa; se invece il creditore della società sia uno dei soci, gli altri soci non ne sono illimitatamente e solidalmente responsabili, ma ciascuno di costoro ne risponde pro-quota e cioè in base alla propria quota di partecipazione al capitale sociale. Questa conclusione, inedita nella giurisprudenza di legittimità, è stata assunta dalla Cassazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?